Cosa facciamo a Porc a l'Ora


Tutte le attività che svolgiamo al Ranch

Attività

100% TRADIZIONE CONTADINA

  • Produzione SalumiPORC A L'ORA

    Il Salame Mantovano è un insaccato che nasce storicamente dai contadini, è diffuso su tutto il territorio della provincia di Mantova e tradizionalmente viene aromatizzato con aglio, pepe e vino rosso, per poi essere insaccato nel budello detto “gentile” di suino. La prassi delle famiglie contadine del mantovano vuole che dalla macellazione di un unico suino si insacchino esclusivamente salami e cotechini, avanzando sul tavolo di legno del “Massìn” solamente ossa, grassi molli e frattaglie in genere, che venivano consumate in tempi brevi con sapienti ricette della tradizione rurale mantovana.
    Nel nostro caso, oltre a rispettare gli ingredienti tipici della concia, senza aggiungere nitrati e nitriti, e permettendo una lunga stagionatura (che va dai 2 ai 4 mesi a seconda della pezzatura), selezioniamo le carni come si faceva una volta, ai tempi dei nostri nonni, ossia mettendo nel salame tutta la carne e le giuste parti grasse di un unico suino, dopo aver asportato a coltello le parti nervose e mondato dai grassi molli ogni singolo pezzo; senza sottrarre all’impasto del salame tagli pregiati quali coppa, culatello, prosciutto, ecc.

  • Allevamento al PascoloPORC A L'ORA

    L’Azienda Agricola Porcalora alleva maiali a Villa Garibaldi di Roncoferraro, a pochi chilometri da Mantova, nel cuore delle terre della Sinistra Mincio, famose fin dal ‘500 per le risaie e poco distanti dai suggestivi argini del Po.
    I circa 40 maiali al pascolo nascono in un’azienda distante 10 Km da Porcalora, sempre nel comune di Roncoferraro. Raggiunti i 45/50 kg, vengono portati presso la nostra struttura dove sono allevati allo stato semibrado, all’aperto, in un’area di circa 35.000 metri quadrati.
    I suini vengono macellati a raggiungimento della maturazione, in locali a norma CE e sempre nel comune di Roncoferraro.

  • COSA C’E’ IN UN SALAME PORCALORAPORC A L'ORA

    Un insieme di valori

    Siamo Luca, Matteo e Francesco, tre ragazzi appassionati di vita agreste e dell’antico mestiere del Norcino. Per noi la Maialatura è una festa, un rito che deve essere celebrato come facevano i nostri nonni una volta. Il maiale non era solo allevato, era coccolato ed amato perchè rappresentava l’incarnazione su 4 zampe di tutto il futuro nutrimento per la famiglia, i parenti e gli amici. Quando si ammazzava il maiale tutti avevano il loro compito, tutti contribuivano grandi e piccini affinchè nulla, della preziosa carne, venisse sprecato. Salami e cotechini erano i Re incontrastati della maialatura ma anche il pistume fresco che finiva nel mitico riso alla pilota, coronando la fine di un’estenuante giornata di lavoro cominciata prima del sorgere del sole. Il nostro lavoro, seppur in un mondo tecnologicamente più avanzato consiste ancora in questo.
    Tutto inizia scegliendo uno dei nostri maiali che vivono al pascolo nella nostra azienda.
    Macelliamo un suino per volta e tutta la carne dello stesso viene lavorata ed utilizzata per la sola produzione del salame. Asportiamo a coltello le parti nervose e mondiamo dai grassi molli ogni singolo pezzo, senza sottrarre all’impasto del salame tagli pregiati quali coppa, culatello, lombo e prosciutto. I salami insaccati in budello rigorosamente naturale, legato a mano, vengono stagionati rispettando i cicli di maturazione.

  • PERCHE’ E’ NATO IL PORCALORAPORC A L'ORA

    Porcalora nasce:
    da un’idea di Francesco, socio di un supermercato e macellaio che aveva bisogno di un rapporto più “vivo” con gli animali! Non voleva vederli solamente nei banchi del negozio di famiglia, ma vederli crescere, allevarli rispettando il loro benessere e i giusti ritmi biologici.
    con Matteo, dipendente di una cooperativa sociale e studente in Scienze dell’Educazione, che ha subito creduto fermamente nel progetto e ci si è buttato a capofitto.
    con Luca, Geometra e titolare di una ditta di costruzioni, che ha in proprietà le terre e le ha messe a disposizione per una cosa unica ed innovativa nelle campagne mantovane e lombarde!

    Nasce quindi dalla volontà di tre giovani di dar vita nel territorio mantovano ad una realtà non ancora presente. Sono dei folli? Forse sì perché mettere i maiali all’ombra (traduzione letterale delle parole porc a l’ora dal dialetto mantovano) non è semplice. Vuol dire sistemarsi, vivere a stretto contatto con la natura, un luogo dove star bene, alla ricerca di una serenità lavorativa.
    La società Agricola porcalora ci crede ed è sicura che una volta che l’avrete visitata ed assaggiato i suoi salami capirete questo modo di dire che forse non avete mai sentito e resterete affascinati da un mondo dai valori e sapori antichi.

    C’è qualcosa di nuovo oggi nel sole, anzi d’antico…
    (da “L’Aquilone” di G. Pascoli)

  • MAIALI AL PASCOLOPORC A L'ORA

    Allevatori avanguardisti del territorio mantovano

    Il nostro pascolo non ospita più di cinquanta capi, i circa 800 metri quadrati a disposizione per ogni singolo suino garantiscono il benessere per l’animale, non includendo solo la salute fisica, ma anche il benessere psicologico e la capacità di esprimere i suoi comportamenti naturali. I nostri suini sono liberi di correre all’aperto e mangiare quello che trovano in natura. Noi forniamo loro anche un’integrazione alimentare composta da cereali e legumi scelti per garantire il giusto apporto nutrizionale.
    L’intelligenza di questo animale e la sua struttura sociale si possono notare anche solo soffermandosi qualche momento ad osservarlo. Si potranno sentire i diversi grugniti a seconda dell’attività che sta svolgendo, si potrà vedere mentre grufola curioso nel terreno o si bagna nella pozza di fango, indispensabile per la protezione dal sole e dai parassiti.
    Cosa fate ancora lì dietro al computer, veniteci a trovare!!!